Ciao care, per quest’anno compleanno a tema macchinine!

“Ciao Care, quest’anno mio figlio che ha soli 2 anni e già crede di poter decidere per sè, vorrebbe per la sua festa, un compleanno a tema macchinine! Sono nel pallone poiché gli unici piatti, bicchieri e decorazioni che si vedono in giro hanno come tema le macchinine di Cars, quelle del lungometraggio della Walt Disney ed io ho pensato di chiamarvi per chiedervi aiuto e supporto nell’organizzazione del suo secondo compleanno”. Così si è conclusa la telefonata con la nostra cara e affezionata cliente.

“Velocità, velocità. Io sono velocità. Vittoria, un vincitore, due perdenti. Velocità. Velocità, velocità. Sono pronta!” [Cit. Saetta McQueen, protagonista del cartone Cars] .

Anche noi siamo pronte, ci siamo dette parafrasando Saetta McQueen, il fiammante bolide da corsa rosso che dopo aver vinto 4 Piston Cup era intenta a godersi il meritato riposo insieme alla combriccola di Radiatori Spring. Riposo finito perché interpellata dal suo miglior amico Cricchetto si convince a partecipare al Gran Premio Mondiale e a gareggiare contro le auto più veloci del mondo. Anche noi riattaccando il telefono con Cricchetto (sotto mentite spoglie di mamma di Diego), mentre eravamo intente a goderci il meritato riposo dopo la festa Minions, abbiamo sposato questa nuova idea, sfoderando una vernice nuova di zecca e fari che funzionano sul serio ed abbiamo pensato a come creare un kit festa interamente personalizzato da Partytude per questo piccolino.

Festa macchinine

Festa Cars in chiave Partytude

Continue reading

Nell’uovo di Pasqua non la solita sorpresa!

Erano anni che volevo fare l’uovo di Pasqua ma ogni volta tra gli impegni di lavoro, la famiglia e mille altre vicissitudini mi riducevo sempre all’ultimo a ricercare gli stampi per le uova di Pasqua che puntualmente non trovavo. E poi mi spaventava l’idea di laboriose tecniche di temperaggio che prevedono un abile spatolamento del cioccolato sul piano di marmo… se non che dopo alcune ricerche e prove ho optato per il metodo casalingo e senza servirmi né di termometro né di un piano di marmo, sono riuscita nell’impresa utilizzando solo il microonde.
Per realizzare un uovo di cioccolato di 500 gr consiglio di acquistare almeno 700 gr di cioccolato di buonissima qualità e di spezzetarne 500 gr in una ciotola di vetro, passarlo al microonde, 1 minuto alla volta, girandolo con un cucchiaio, finché non sarà fuso; una volta fuso si deve abbassarne la temperatura o spatolandolo sul piano di marmo oppure, come ho fatto io, aggiungendo la restante parte di cioccolato in pezzi. In questo modo si ottiene del cioccolato temperato che una volta solidificato resterà lucido e non presenterà segni di opacità. Per capire se il temperaggio del cioccolato è riuscito si può lasciare cadere una parte del cioccolato sulla carta da forno e questo deve indurirsi nell’arco di 30 secondi, al massimo un minuto.

Per realizzare l’uovo di Pasqua, ciò di cui avrete bisogno sarà:

  1. Stampo per uova di cioccolato
  2. Cioccolato fondente o al latte
  3. Pasta di zucchero o glassa reale per decorarlo
  4. Sorpresa

Continue reading

Bubble gum dispenser fai da te

Vi ricordate quando vi dissi di conservare le palline trasparenti di Natale usate per il calendario dell’avvento? È finalmente venuto il momento di tirarle fuori perché oggi vi faccio vedere un’idea facilissima ma d’effetto per sfruttarle per una festa: costruiamo insieme dei coloratissimi bubble gum dispenser.

festa circo

Pronte?

Continue reading

Festa Minions si, ma a modo nostro!

Per la festa dei suoi 6 anni, il piccolo ha cambiato tema 3 volte negli ultimi mesi antecedenti il grande giorno: siamo passati dai pirati alla magia (che mi intrigava molto e che avevo già iniziato a mettere a fuoco), per finire con i Minions. A questa notizia ho vacillato un po’ perché, come oramai sapete, i temi commerciali non mi stanno molto simpatici. Ma lui è stato irremovibile e in questi casi non rimane altro che assecondare.

Perciò festa Minions sia, ma a modo mio!

Festa Minions

Festa Minions…ma a modo nostro!

Continue reading

Moda, look e stile per un party d’ispirazione Hipster

Chissà a chi, Marina la creatrice e fondatrice di Magò – La festa Pret a Porter ha deciso di ispirarsi quando ha scelto di creare una linea di prodotti per festa interamente dedicata alla cultura hipster…chissà se lei ha un nipote, un amico che hanno fatto di questa filosofia uno stile di vita? Da quando negli ultimi anni e precisamente dal 2010 c’è stato un ritorno a questo stile, ho conosciuto diversi ragazzi Hipster, modaioli ed esplosivi, con un look curato e ricercato.  Ma a cosa si rifanno? La cultura Hipster nasce dal gergo della musica, negli anni trenta e quaranta in America, con i giovani di razza bianca della classe media che emulavano le note del jazz afroamericani e si riversa immediatamente dalla musica alla moda, dal cibo alla letteratura. Reso popolare dai poeti beat propone un modello anticonformista, divertente e colorato, come  il design Hipster di Magó che si ispira alle ultime collezioni moda, rivisitandole in chiave ironica e spregiudicata.
Gli elementi tipicamente associati alla cultura hipster si alternano per accompagnare le vostre occasioni speciali con un tocco glamour e colorato. Se in casa, o in ufficio siete circondati da persone con barbe folte, occhialoni vintage dal gusto retrò, macchinette fotografiche con pellicola, pantaloni strettissimi a sigaretta con effetto skinny, niente panico, avrete sicuramente al vostro fianco un Hipster.

E per un Hipster ci vuole una festa ricercata, non convenzionale, ricca di humor e che mescola colori e stili, come ad esempio la linea di prodotti per festa disegnati da Magò proposti da Partytude.

Alcune immagini da cui emerge l’attenzione per lo stile, la grinta…:

Stile Hipster

Un compleanno per Hipster

Continue reading