Festa Pokémon: un racconto un po’ diverso

Ho iniziato ad organizzare la festa Pokémon del 7° compleanno di mio figlio del 28 gennaio con largo, larghissimo anticipo: i primi di novembre, dopo aver deciso con lui che il tema sarebbe stato i Pokémon. Poi però mi sono persa per strada. Distratta da Natale, Capodanno e Befana, dall’enorme mole di lavoro in ufficio, da altre tre feste da organizzare spuntate come funghi l’una dopo l’altra…sono arrivata a due settimane dal compleanno con nemmeno metà delle idee realizzate. Poi, la proposta di fare una festa unica con un compagno di classe che compiva gli anni un paio di giorni prima.

Ecco perché questo non sarà un racconto di una festa come gli altri.

Pokémon party_1

Continue reading

Fattoria innamorata per un San Valentino…tra piccoli!

L’usanza di regalare caramelle e cioccolatini durante il giorno di San Valentino si è diffusa anche tra i più piccini e mentre l’anno scorso abbiamo creato delle scatoline a forma di cuore porta smarties, per questo 14 febbraio abbiamo ideato una simpatica fattoria che è speciale per tre motivi, il primo perché tutti gli animali sono innamorati, il secondo perché ci sono animali che solitamente non trovereste mai in una fattoria e infine, il motivo più importante. è che questi animali nascondono delle lecca-lecca. Abbiamo così realizzato una mucca, una volpe, un pinguino, un pesce palla, una gallina, un ippopotamo e un’ape. Ma vi chiederete perché questi simpatici animali sono innamorati? Perché tutti sono realizzati con cuori di ogni forma e colore! Non vi sembra un’idea simpatica per trascorrere un allegro pomeriggio con i vostri bambini? Bene, vediamo insieme come realizzarli!

Fattoria di animali innamorati

Fattoria di animali innamorati

Continue reading

Un regalo per la Befana…che vien di notte!

Quando eravamo piccoli, così come probabilmente adesso faranno i nostri bambini, durante la notte tra il 5 e il 6 Gennaio, eravamo soliti lasciare dei biscottini o degli snack vicino alle calze che la Befana avrebbe poi riempito, per poterla ringraziare dei doni ricevuti e rifocillarla durante il suo peregrinare notturno. Ma chissà come mai, nella mia testolina non riuscivo a spiegarmi come mai alcuni tipi di biscotto (che casualmente erano quelli che non piacevano a mio papà) non venivano mangiati dalla Befana…per cui ho sempre creduto che glieli rubasse per la sua troppa golosità! Ecco perché ho pensato di costruire una brutta e spaventosa Befana in cartoncino che fungesse da dissuadente ai tanti ladri di biscotti per la Befana che si aggirano per le case di tutti i bambini! Se anche voi siete cresciuti con questo dubbio, ora è arrivato il momento di vendicarsi del furfante ladro e riservargli un bello scherzetto! Ahahaha!
La realizzazione per questa Befana in cartoncino è semplicissima ed avrete bisogno di pochissimo materiale, sicuramente disponibile in casa.

Befane di guardia: attente al ladro di biscotti!

Befane di guardia: attente al ladro di biscotti!

Continue reading

Compleanni ispirati dai libri: qual è il vostro preferito?

Ci sono quei bambini che sono dei veri e propri divoratori di libri, a cui non si fa in tempo a regalarne uno che stanno sotto le coperte con la torcia accesa fino a notte fonda e i cui genitori fanno finta di non accorgersi che non stiano dormendo. Come si fa a rimproverarli?

Per questi bimbi non si può non pensare ad organizzare un compleanno a tema, ispirato a quelli che sono i loro libri preferiti. Spesso sono dei grandi classici come “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” (sfido a trovare una sola mamma o un bambino che non ha adorato il racconto di Lewis Carrol) o il più recente “Harry Potter” della scrittrice J. K. Rowling diventato famoso fra la fine degli anni ’90 e gli inizi del 2000, o per i più piccini “Il Piccolo bruco mai sazio” di Eric Carle..

Continue reading

Del cocomero mangerete anche i semi!

Tra la frutta più amata dell’estate c’è il buonissimo cocomero, ideale per una pausa rinfrescante e dissetante, piace a tutti anche ai bambini se non fosse per quei fastidiosissimi semi neri che voi mamme siete costrette, con metodo chirurgico, ad eliminare. Non sia mai che ne restasse uno! Vi assicuro che il cocomero è stato uno dei miei incubi peggiori, quando durante l’università, facevo da babysitter a due piccole canaglie ed ogni volta che arrivava l’ora della merenda, sorridevo all’idea che la mamma ci avesse lasciato il cocomero e speravo che invece avessero voglia di gelato piuttosto che dell’anguria. Ma al cocomero si perdona tutto anche il fatto che la natura lo abbia creato con tanti semi perché è così buono e soprattutto bello tant’è che oggi abbiamo trasformato una semplice torta margherita in cocomero! Eh sì, scommetto che di questo cocomero mangerete anche i semi! Che ve ne pare?

Torta margherita summer time

Torta margherita Summer Time!

Continue reading