Rosse e blu…tutti in riga per un aperitivo a righe!

Oggi vi raccontiamo la storia di un aperitivo speciale, a righe rosse e blu, organizzato ieri presso Come un Albero, un’associazione culturale promotrice dal 2004 di un originale progetto di inclusione sociale e inserimento lavorativo di ragazzi con disabilità. L’associazione, presente a Roma in via Alessandria, é pensata come una Casa Museo dello sguardo sulla disabilità, in cui ad esser messo in mostra è lo sguardo sociale e culturale che costruisce e ridefinisce la disabilità. All’interno del museo, nelle stesse stanze in cui di giorno si svolgono diverse attività,  è possibile curiosare, scoprire storie, osservare il modo in cui agiscono le nostre parole e i nostri sguardi. Le stesse stanze sono anche un luogo dove poter partecipare ad incontri, corsi, laboratori e sopratutto organizzare feste di compleanno ed aperitivi.

Come dicevamo ieri, dentro le stanze della Casa Museo, dopo l’appuntamento con il format narrativo/musicale “Raccontami una Canzone” in cui é stata ospite è la Takadum Orchèstra  – che ci ha condotto lungo un vero e proprio viaggio musicale –  è stato allestito un ricco aperitivo “Home Food” (da gustare come se si fosse a casa) biologico e a km 0 e decorato con prodotti selezionati da Partytude.

Continue reading

Una merenda spinosa: dolce cactus e gelato!

L’idea di una merenda a tema “cactus” per me e le mie amiche, molte delle quali mamme e con figli a seguito, mi é venuta quasi per caso. Sono stata ispirata dal fatto che molti di questi nanerottoli, più volte, allungando le mani sulle piante del mio giardino – che non è propriamente baby friendly ed ha più cactacee del Giardino di Cactus di César Marinque a Lanzarote – sono scoppiati a piangere, pungendosi con le infide spine…con il naufragio di due chiacchiere in serenità…Un’esperienza che ciascun bimbo che circola da noi fa una sola volta nella vita perché la seconda volta sa bene che deve starne alla larga. E così, vuoi per esorcizzare la paura, vuoi perché mi sentivo in colpa, ho pensato di organizzare una merenda a tema “cactus”, preparando un banner, dei segnaposto, dei cupcake e del gelato.

Una merenda a tema cactus

Una merenda a tema cactus

Continue reading

Una festa dinosauri per Riccardo

La festa dinosauri organizzata dalla mamma di Riccardo con il nostro aiuto è stata una scommessa che non contavamo troppo di vincere, e invece il kit che siamo riuscite ad elaborare ha dato grandi soddisfazioni a tutti. Primo fra tutti, al piccolo Riccardo, il festeggiato, che ora ha voluto appeso il banner dinosauresco sul muro sopra al letto, nella sua cameretta. E’ un tema che ci viene spesso richiesto, forse perché ogni bambino è da sempre affascinato dal mistero della scomparsa dei dinosauri o forse perché pronunciare quei nomi difficilissimi come “Sarcosuchus, Triceratops, Velociraptor, Allosaurus, Ankylosaurus” è un segno di possenza…sta di fatto che anche per il piccolino di casa Partytude è stata organizzata una festa dinosauro!
Ma poiché non ci piace ripeterci, a meno che non ci venga espressamente richiesto, cerchiamo in collaborazione con le mamme che ci commissionano delle feste e che negli ultimi anni sono diventate delle vere party planner, di fornire sempre spunti creativi ed originali ma soprattutto personalizzati!

Party kit dinosauri in stile Partytude

Party kit dinosauri in stile Partytude

Ma partiamo con il racconto di questa festa. Innanzitutto avevamo davvero poco tempo a disposizione. La fantastica mamma di Ricky ci aveva mandato varie foto a cui ispirarci, ma per noi era un momento di intenso lavoro, trasferte e molta stanchezza, quindi non riuscivamo mai ad entrare completamente nell’atmosfera, come invece facciamo di solito.

Poi, improvvisamente, eccola lì, la festa è sbocciata praticamente in un battibaleno. Per i piatti, i bicchieri, i tovaglioli, le cannucce, le bustine e i porta popcorn abbiamo deciso si usare solo il giallo e il verde declinati in più colori, lasciando all’arancione il ruolo di macchia di colore.

Continue reading

Nell’uovo di Pasqua non la solita sorpresa!

Erano anni che volevo fare l’uovo di Pasqua ma ogni volta tra gli impegni di lavoro, la famiglia e mille altre vicissitudini mi riducevo sempre all’ultimo a ricercare gli stampi per le uova di Pasqua che puntualmente non trovavo. E poi mi spaventava l’idea di laboriose tecniche di temperaggio che prevedono un abile spatolamento del cioccolato sul piano di marmo… se non che dopo alcune ricerche e prove ho optato per il metodo casalingo e senza servirmi né di termometro né di un piano di marmo, sono riuscita nell’impresa utilizzando solo il microonde.
Per realizzare un uovo di cioccolato di 500 gr consiglio di acquistare almeno 700 gr di cioccolato di buonissima qualità e di spezzetarne 500 gr in una ciotola di vetro, passarlo al microonde, 1 minuto alla volta, girandolo con un cucchiaio, finché non sarà fuso; una volta fuso si deve abbassarne la temperatura o spatolandolo sul piano di marmo oppure, come ho fatto io, aggiungendo la restante parte di cioccolato in pezzi. In questo modo si ottiene del cioccolato temperato che una volta solidificato resterà lucido e non presenterà segni di opacità. Per capire se il temperaggio del cioccolato è riuscito si può lasciare cadere una parte del cioccolato sulla carta da forno e questo deve indurirsi nell’arco di 30 secondi, al massimo un minuto.

Per realizzare l’uovo di Pasqua, ciò di cui avrete bisogno sarà:

  1. Stampo per uova di cioccolato
  2. Cioccolato fondente o al latte
  3. Pasta di zucchero o glassa reale per decorarlo
  4. Sorpresa

Continue reading

E’ tempo di Trick or Treat

Questa è la settimana di Halloween e bisogna organizzare il momento trick or treat, meglio se in maniera un po’ scenografica.

Noi ci siamo dotate di un candy bar composto da bustine di carta nei colori arancione e nero, che abbiamo riempito con tanti dolciumi di Halloween trovati in giro per i negozi, tra cui Tiger, che ha una bella selezione di lecca-lecca, cioccolatini e marshmallows in tema e soprattutto Lidl, che per l’occasione propone un’offerta infinita di dolcetti e non solo, tutta da scoprire! Il tutto è stato decorato con i cartonati dei photobooth props e che quindi hanno la doppia funzione di decorare e di essere poi utilizzati per scattare tante foto ricordo divertenti.

Continue reading