Festa Pokémon: un racconto un po’ diverso

Ho iniziato ad organizzare la festa Pokémon del 7° compleanno di mio figlio del 28 gennaio con largo, larghissimo anticipo: i primi di novembre, dopo aver deciso con lui che il tema sarebbe stato i Pokémon. Poi però mi sono persa per strada. Distratta da Natale, Capodanno e Befana, dall’enorme mole di lavoro in ufficio, da altre tre feste da organizzare spuntate come funghi l’una dopo l’altra…sono arrivata a due settimane dal compleanno con nemmeno metà delle idee realizzate. Poi, la proposta di fare una festa unica con un compagno di classe che compiva gli anni un paio di giorni prima.

Ecco perché questo non sarà un racconto di una festa come gli altri.

Pokémon party_1

Continue reading

Fattoria innamorata per un San Valentino…tra piccoli!

L’usanza di regalare caramelle e cioccolatini durante il giorno di San Valentino si è diffusa anche tra i più piccini e mentre l’anno scorso abbiamo creato delle scatoline a forma di cuore porta smarties, per questo 14 febbraio abbiamo ideato una simpatica fattoria che è speciale per tre motivi, il primo perché tutti gli animali sono innamorati, il secondo perché ci sono animali che solitamente non trovereste mai in una fattoria e infine, il motivo più importante. è che questi animali nascondono delle lecca-lecca. Abbiamo così realizzato una mucca, una volpe, un pinguino, un pesce palla, una gallina, un ippopotamo e un’ape. Ma vi chiederete perché questi simpatici animali sono innamorati? Perché tutti sono realizzati con cuori di ogni forma e colore! Non vi sembra un’idea simpatica per trascorrere un allegro pomeriggio con i vostri bambini? Bene, vediamo insieme come realizzarli!

Fattoria di animali innamorati

Fattoria di animali innamorati

Continue reading

Segnaposto per le feste!

Quando torniamo a casa, per chi come me che non è così fortunato da vivere nella stessa città in cui è nato e cresciuto ed ha genitori, parenti ed amici, una delle frasi che più sentirete rivolgervi sarà: “Organizziamo qualcosa per salutarci prima che partiate?!”. Eh già, perché poi passeranno mesi prima di rivederci e bisogna fare il carico di abbracci e coccole, che sotto le feste di Natale e Capodanno, sono sempre  doppie!

Tra un aperitivo, una cena ed una merenda…trascorriamo il tempo con gli amici più cari e con cugini, zii etc. ed abbiamo la tradizione di riunirci tutti in una casa, preparando ognuno qualcosa, per scambiarci tanto affetto e mangiare qualche prelibatezza tutti insieme. Come ogni anno a me toccano le decorazioni per la tavola e questa volta ho voluto preparate dei mini pandorini salati da utilizzare come segnaposto, ideali da replicare anche come aperitivo per la notte dell’ultimo dell’anno!

Segnaposto a forma di pandorini

Segnaposto a forma di pandorini

Continue reading

La moda Positano si trasforma in un kit Party!

Positano è simbolo e sinonimo di mare, divertimento e soprattutto moda. La moda Positano nasce alla fine degli anni ’50, quando l’omonimo comune della provincia di Salerno comincia a popolarsi di turisti della “dolce vita”, diventando così una meta turistica esclusiva. E’ in questi anni, infatti, che la costiera amalfitana, dapprima meta di turismo elitario ed invernale, viene scoperta da un pubblico più eterogeneo composto da intellettuali, personaggi del jet set e dagli immancabili figli dei fiori.

Andare in vacanza a Positano diventa così di moda e il turismo invernale lascia il posto a quello primaverile ed estivo. Quando si arriva a Positano si viene sedotti da un magico gioco di colori e profumi, dalla sua perenne aria di vacanza, dall’atmosfera leggera e frizzantina e il look diventa più fresco ed informale proprio come quello della linea Positano disegnata da Marina di Magò – La festa Prêt a Porter.

Un party in stile Positano

Un party in stile Positano

Continue reading

Del cocomero mangerete anche i semi!

Tra la frutta più amata dell’estate c’è il buonissimo cocomero, ideale per una pausa rinfrescante e dissetante, piace a tutti anche ai bambini se non fosse per quei fastidiosissimi semi neri che voi mamme siete costrette, con metodo chirurgico, ad eliminare. Non sia mai che ne restasse uno! Vi assicuro che il cocomero è stato uno dei miei incubi peggiori, quando durante l’università, facevo da babysitter a due piccole canaglie ed ogni volta che arrivava l’ora della merenda, sorridevo all’idea che la mamma ci avesse lasciato il cocomero e speravo che invece avessero voglia di gelato piuttosto che dell’anguria. Ma al cocomero si perdona tutto anche il fatto che la natura lo abbia creato con tanti semi perché è così buono e soprattutto bello tant’è che oggi abbiamo trasformato una semplice torta margherita in cocomero! Eh sì, scommetto che di questo cocomero mangerete anche i semi! Che ve ne pare?

Torta margherita summer time

Torta margherita Summer Time!

Continue reading