Vai con il lancio dei confetti! Ahi che dolore…

Quando ero piccola…(in realtà ancora oggi) ricordo che dalle mie parti, nel sud Italia, all’uscita dalla chiesa, dopo la celebrazione del matrimonio, i migliori amici e i parenti più stretti degli sposi facevano a gara per posizionarsi quanto più vicini al portone della chiesa per poter inondare letteralmente, i novelli coniugi, di riso ed ogni altro genere di goliardico oggetto, come confetti belli grandi nel classico gusto alle mandorle e monete da 100, 200 e 500 lire!! Sicuramente non farete fatica a ricordare che il più delle volte si arrivava nella sala del ricevimento, imbiancati di amido di riso (se andava bene) o nella peggiore delle ipotesi con il bernoccolo in fronte provocato dal lancio del confetto o della moneta che chissà perché beccava sempre voi…
Ultimamente, invece, impauriti dall’esperienza appena raccontata, moltissimi sposi ci hanno contattato per aiutarli a trovare un’escamotage e un’alternativa più elegante all’ipotetico disastro. Poiché in casa Partytude, abbiamo tutte e tre sviluppato una sana un’allergia per il proprio matrimonio (almeno per il momento), quando ci contatta una coppia di sposi, entriamo in fibrillazione e ci piace incontrarli per un lungo aperitivo, per conoscere i loro gusti e guidarli raccordando le loro aspettative, in quello che sarà uno dei giorni più belli della lora vita. Molto spesso ci hanno chiesto proprio di aiutarli a rendere raffinata e personale l’uscita dalla chiesa, il momento in cui rotta l’emozione e la tensione si viene completamente assaliti da amici e parenti! E allora, noi di Partytude proponiamo un coordinato di bolle di sapone e coriandoli push-pop di carta velina, in toni pastello a forma di cuore o tondi, naturalmente nei colori preferiti e con una grafica personalizzata e pensata ad hoc per il grande evento.

Ah dimenticavamo, questi push-pop, oltre ad essere utilizzati per i matrimoni, sono indicatissimi anche per baby shower, capodanno e carnevale come nelle foto qui in basso…

 

…oppure possono essere utilizzati per uso alimentare. In realtà nascono appositamente per i dolci, e a fare da scuola sono, come sempre gli americani. Come? Ecco una ricetta, di semplice realizzazione e di sicuro effetto per stupire i vostri invitati. Questi li abbiamo preparati per una delle nostre pause post lavoro, d’altronde sapevate tutti che eravamo golose!

Una festa davvero fai da te: piante contro zombi (le feste dei maschietti 3/4)

Continuando questo viaggio virtuale fatto di quattro post sulle feste di compleanno del piccoletto di casa, siamo arrivati alle celebrazioni del 4° compleanno.

Qui le cose si sono fatte più complicate. Vi ho già abbondantemente raccontato della tendenza che ho sempre avuto di assecondare i suoi gusti del momento per confezionare la sua festa sul tema scelto con lui. E sapete già che sia con i dinosauri che con i mostri mi sono venuti in aiuto dei deliziosi coordinati scovati in Inghilterra. Ma per la festa dei 4 anni non ho avuto alcun appiglio. Il piccolo, invaghito del gioco con cui ha giocato sull’ipad per mesi nel modo ossessivo e ripetitivo tipico dei bambini, ha voluto una festa a tema con il gioco in questione: piante contro zombi (plants vs zombies ). Bene. Lasciando perdere il fatto che dopo i mostri mi mancavano solo gli zombi, da dove incominciare quando si parte proprio da zero?

festa piante contro zombi

Continue reading

Le girandole decorative per le feste: un piccolo tutorial

Le girandole decorative danno un tocco originale alle feste e possono essere usate in vari modi: da decorazione per la tavola a ghirlanda, da decorazione per la torta a topper per cupcake e muffin. Costruirle è molto semplice; ecco qui come.

Continue reading

Sapevamo solo che eri un maschietto…mentre preparavamo il baby shower

Quando ci ha chiamato Luisa, una mamma bolognese, al 7° mese di gravidanza, sapevamo soltanto che eri un maschietto. Eppure questa mamma aveva già voglia di festeggiare il tuo prossimo arrivo con quello che in America chiamano baby shower: una piccola ed intima festa statunitense, con cui le migliori amiche della futura mamma, fanno letteralmente una “doccia di regali” al bebè in arrivo. Probabilmente nella tua vita porterai la barba o magari i baffi o forse incontrerai una ragazza che non li amerà affatto. Nel frattempo tua mamma, insieme a noi di Partytude, ti ha organizzato un baby shower a tema “Little Man”.

Baby shower in blu

Baby shower per un vero “Little Man”

Continue reading

San Valentino solo a due?

San Valentino in Italia è la festa di tutti gli innamorati e finisce che chi è affetto da “singletudine incallita” ( di cui è stato recentemente scoperto il gene) trascorra una giornata sospirando ad ogni vetrina e pasticceria allestita a festa. Ma in America il 14 Febbraio non è il giorno dedicato solo alle coppie, bensì un’occasione per dimostrare il proprio affetto a colleghi di lavoro, amici, parenti. Ora se non potete permettervi di prendere un volo di sola andata per New York, stupite i vostri cari e festeggiate il V-Day tra amici e in famiglia, regalando cioccolatini,  biglietti d’auguri. Decorate i vostri pacchetti con etichette di ogni genere e forma, in carta craft o in cartoncino rosso, di forma rettangolare o a cuore, chiudendo ciascun pacchettino con washi tape a tema San Valentino e con il Baker Twine bianco e rosso.

E per chi vuole festeggiare il 14 Febbraio a due, non rinunciando ad una serata romantica, guardate che belle queste simpatiche candeline da posizionare su una buonissima torta al cioccolato.

14 febbraio a due

San Valentino a due

E voi come trascorrerete San Valentino? Noi in entrambi i modi!