Il Perfetto Party Styling – 2/ La scelta degli accessori

Un party table non è completo se non è decorato con accessori. Bisogna pensare, dunque, al backdrop o fondale, alle decorazioni di carta, ai props.

Oggi vi daremo anche qualche indicazione per contenere il budget: altrimenti, stare dietro a tutto può essere molto più dispendioso di quanto già non lo sia organizzare una festa. Per fortuna, alcune di voi sono delle patite del fai da te e seguendo questo blog, nel tempo, hanno accumulato varie idee e indicazioni su come risparmiare divertendosi e organizzando feste da wow!

Innanzitutto, come base per il party table, invece di un tavolo, spesso troppo grande o troppo piccolo, si può utilizzare un mobile o una credenza. E, all’occorrenza, utilizzare anche uno dei cassetti della credenza come display!

L’ultima tendenza è quella di utilizzare vari tavolini anche di altezze e tipologie diverse, al posto del classico tavolo da buffet o anche in abbinamento ad esso, come vedete in queste immagini.

Fonte=”size-full wp-image-5141″ src=”http://blog.partytu.de/wp-content/uploads/2018/04/8b249b4c77e796569b8417e9b12202d9.jpg” alt=”” width=”564″ height=”705″ /> [/caption]
Fontesize-full wp-image-5137″ src=”http://blog.partytu.de/wp-content/uploads/2018/04/decoracao-balao-menino-decoracao-cha-de-bebe-criativa.jpg” alt=”” width=”544″ height=”580″ /> [/caption]

Come abbiamo già visto, props e decorazioni vanno aggiunti all’insieme sul party table in un secondo momento, a riempimento degli spazi vuoti, per fornire il tocco decorativo necssario.

La tovaglia: Scegliete una tovaglia che si abbini perfettamente al tema e al colori scelti per la festa. Che sia di stoffa o di carta, evitate assolutamente che si vedano i segni delle pieghe. Quindi che le tovaglie di cotone o lino siano ben stirate, mi raccomando! In alternativa, soprattutto se si tratta di una festa per bambini, utilizzate una tovaglia di carta confezionata in rotolo facendo attenzione a ritagliare  bene gli orli, magari utilizzando delle forbici con lame decorative o una fustellatrice. Se il tavolo lo consente, meglio evitare la tovaglia se ha dei difetti o se non ne siete convinte o se appesantisce troppo un tavolo già pieno.

I props: negli ultimi anni, trend e mode ci hanno fornito props a volontà e delle tipologie più disparate, come ad esempio le light box e le marquee lamps che danno un tocco allegro e colorato al tavolo del buffet. Se ne avete già in casa, meglio, altrimenti procuratevene un paio che poi andranno a decorare la camera dei bimbi o degli angolini della vostra casa. Le marquee lamps oramai si trovano ovunque e a prezzi anche molto contenuti. Ce ne sono a forma di lettere dell’alfabeto, di stella, cuore, nuvoletta, arcobaleno, palma, ananas ecc, in vari colori e in vari materiali, anche di carta! Utilizzatele dunque come elementi decorativi accessori o anche come centrotavola.

Fonte
l wp-image-5146″ src=”http://blog.partytu.de/wp-content/uploads/2018/04/astonishing-design-baby-shower-photos-crafty-inspiration-ideas-best-25-unicorn-on-pinterest-diy.jpg” alt=”” width=”480″ height=”599″ /> [/caption]Stovigli

Stoviglie e contenitori sono anch’essi dei porps a tutti gli effetti, anche se svolgono un ruolo diverso: abbiamo detto che l’ideale sarebbe avere coppie di ogni cosa per poterle allestire il tavolo con simmetria ed armonia. Non correte però subito a comprare vasetti, vassoi e ciotole! Soffermatevi prima ad analizzare ciò che avete già in casa e provate ad utilizzare quanto già a disposizione. Un esercizio utilissimo da fare per impratichirvi è proprio quello di allenarvi a disporre elementi sulla tavola utilizzando quello che trovate in casa. In questo modo riciclate e tenete sotto controllo il budget.

Solo in un secondo momento, se vi manca qualcosa, procedete all’acquisto. Tenete a mente che conviene fare acquisti che potrete utilizzare facilmente in un altro allestimento o un’altra festa a tema (come queste alzatine bianche che possono essere personalizzate con nastri di colori diversi in diversi allestimenti). Oppure scegliendo colori neutri e facilmente abbinabili.

Fonte
mage-5143″ src=”http://blog.partytu.de/wp-content/uploads/2018/04/totnens-festes-infantils-kids-parties6-1.jpg” alt=”” width=”750″ height=”800″ /> [/caption]Lo stesso vale

Lo stesso vale per tanti altri props. Non avete idea delle cose che trovate in casa che possono essere usate come elementi decorativi: una mensola a forma di casetta di bambola di legno può essere usata come display per cupcake e dolcetti, così come varie altre mensoline che vanno di moda ora, di quelle a forma di nuvoletta, ad esempio; dei giocattoli a tema (come delle action figures di supereroi per una festa a tema supereroi o degli animali di plastica per una festa a tema savana, circo, dinosauri…) sono ottimi riempitivi decorativi, mentre delle cornici per foto saranno perfette per alloggiare grafiche a tema. E che dire dei fili di lucine natalizie che possono venirvi in soccorso in molti modi!

Altri props potete ricavarli riciclando, come le bottigliette di vetro dei succhi di frutta da decorare con etichette, adesivi e cannucce o i vasetti di vetro di yogurt che possono diventare dei portacandele. Le più allenate di voi possono costruire da sole dei props ad hoc con un po’ di inventiva e manualità.

Il fondale: Una parete bianca da utilizzare come tavolozza su cui “disegnare” un fondale con palloncini, ghirlande, fiori di carta o fotografie, sarebbe ottimale. In alternativa si può utilizzare un cartonato bianco o di altro colore tenue, grande come il tavolo o un cartonato stampato con elementi del tema della festa. Oppure rivestite la parete dietro il tavolo con carta da regalo e poi procedete a decorarla con le decorazioni scelte.

Il posizionamento degli elementi sul fondale contribuisce a conferire eleganza e simmetria al party table. Ricordate, ad esempio, quanto avevamo detto circa il fulcro da creare seguendo l’idea di una piramide immaginaria dritta o ribaltata? Un elemento decorativo disposto sul backdrop in posizione centrale, laddove lo schema utilizzato è la piramide capovolta, aiuterà ad attirare maggiormente l’attenzione su quell’elemento centrale e dunque sul centro del tavolo, proprio come vogliamo noi. E’ come una freccia puntata su un oggetto che strilla “guardami, sono qui!”.

Se sul tavolo da buffet non c’è sufficiente spazio, o rovinano l’effetto armonico, identificate un altro tavolo su cui collocare piatti, bicchieri, tovaglioli e posate in modo che gli ospiti possano servirsene da soli.

Alle feste dei bambini, in America, apparecchiano una tavola per i piccoli ospiti. Una postazione per ogni bambino apparecchiata di tutto punto con piatti, bicchieri, tovaglioli, gadget, ecc., in modo che i bambini possano fare merenda, magiare la torta e divertirsi con le eventuali attività craft proposte, come costruire e decorare coroncine, dipingere ecc.

FonteVoi ve li immaginate i vostr

Voi ve li immaginate i vostri bambini seduti buoni e concentrati per buona parte della festa? Sarei curiosa di partecipare ad una di quelle feste per vedere con i miei occhi che si, è possibile. Ma per come la vedo io, ci vorrebbero minimo 2 o 3 animatori. Va bene fare merenda e attività creative, come varie volte abbiamo suggerito anche noi, ma che il tutto si alterni a corse, giochi in movimento, balli.

Inoltre, da noi, se gli ospiti sono più di 5 o 6 è pure difficile prevedere con esattezza quanti bambini parteciperanno alla festa perché non sempre gli rsvp sono attendibili e spesso si presentano fratellini e sorelline inattesi. Non so da voi, ma qui a Roma succede continuamente!

Anche le bevande vanno disposte su un tavolo a parte. Solo le bottigliette da latte con le cannucce possono rimanere sul tavolo centrale in quanto scenografiche, tutto il resto rovinerebbe l’armonia tanto faticosamente conquistata. Posizionate dunque bottiglie e lattine altrove. Meglio ancora: sbarazzatevi delle bottiglie e travasate succhi e acqua in caraffe di vetro trasparenti o dispenser, mentre per le bevande come coca cola e fanta privilegiate le bottigliette.

Le decorazioni di carta: topper, etichette che identificano i cibi, bandierine, sono fondamentali perché oltre ad essere allo stesso tempo utili e decorativi, danno una chiara impronta del tema della festa personalizzando e legando tutto l’insieme.

Fiori, girandole, pom poms, ghirlande, paper fan, coriandoli ecc. sono tutte decorazioni che potete fare da sole, personalizzandole con i colori e il tema della festa.

A questo punto dovreste essere in grado di allestire un party table niente male… come ve la cavate invece con i candy bar o candy buffet? Molto simili ai party table, hanno però delle dinamiche tutte loro da scoprire. Lo faremo insieme nel prossimo post. Buona settimana!!!

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva