Halloween Mood

Quella di Halloween è una festa davvero divertente da organizzare. Al punto che, quando arriva il momento, le idee accumulate sono talmente tante che quasi, quasi abbiamo difficoltà a decidere quale mettere in pratica.

 

Siamo in pieno hallowwen mood; venerdì c’è da organizzare la merenda spaventosa dei bimbi e abbiamo la testa piena di idee. Quale vedrà la luce è ancora tutto da decidere. Così decidiamo di fare una prova generale qualche giorno prima.

Quando organizziamo una festa, ciò che a noi piace di più è rendere un allestimento unico ed originale mischiando degli elementi “confezionati” con altri fatti da noi. Ad esempio, per questa merenda / festa di Halloween, ci siamo servite di piatti e cannucce e poche altre cose, per poi arricchire l’allestimento aiutandoci con cartoncino, forbici e fustelle. Ma quali piatti usare per questa festicciola? Quelli a stelline viola o quelli a pois bianchi e neri? Entrambi si prestano perfettamente avendo scelto di usare in abbinamento solo tre colori: nero, viola e arancione, ed entrambi (potevamo dirlo con gran sicurezza) avrebbero dato grandi soddisfazioni… e così li abbiamo portati avanti tutti e due!

Abbiamo preparato una cascata di gatti neri e di pipistrelli in cartoncino da sparpagliare su tutta la tavola con sfondo rigorosamente arancione. E per entrambi abbiamo usato sagome un po’ più grandi di pipistrello da far volare e attaccare in giro per la tavola. Le bottigliette di vetro da latte per i succhi o i frullati per i più piccoli sono state decorate con sagome di streghe a cavallo della scopa e da pipistrelli giganti ritagliate su carta adesiva lucida nera e con cannucce nei tre colori, anch’esse decorate con sagome di cartoncino. Hanno completato il tutto le caramelle Haribo a tema e dei deliziosi cupcake gusto carrot cake arrampicati sulle adorabili alzatine in ceramica Partytude.

Alla fine, l’allestimento con i pois bianchi e neri ci ha divertite di più perchè abbiamo potuto replicare su semplicissimi bicchieri di cartoncino bianco, le facce paurose tipiche di Halloween: espressioni prese in prestito a fantasm, Jack O’ Lantern, scary movie e altri. Il tutto ritagliando occhi e bocche sulla stessa carta adesiva nera usate per le bottigliette. Insomma, per noi è stato un gran divertimento.

Ora siamo ansiose di vedere come reagiranno i piccoli, considerando che, in più, la loro tavola sarà piena zeppa di dolcetti e scherzetti di tutti i tipi, biscottini e ogni altra bontà che rendererò questa di Halloween una merenda davvero memorabile!